La mia SardegnaBandiera della Sardegna

Home page Guest book Siti amici Sostienici Scrivici Aggiungi ai preferiti Mappa del sito

Nel 2016 questa pagina ha visto 3.618 visitatori ed ha ricevuto in media circa 10 visite al giorno
pagina menu

Banner

pagina successiva

La Città metropolitana di Cagliari con i suoi 17 comuni e con la costa centro meridionale dell'Isola


Città metropolitana di CagliariStemma della ProvinciaLa Città metropolitana di Cagliari comprende il territorio centro meridionale dell'Isola, ed ha una superficie di 1.248 chilometri quadrati, essendo composta, oltre che dal capoluogo, anche da sedici comuni, ossia quelli conurbati più una parte di quelli dell'hinterland. Comprende 17 comuni per una popolazione complessiva al 30 giugno 2016 di 431.642 abitanti. l'unica città metropolitana istituita creando ex novo un ente aggregativo del capoluogo e della sua conurbazione secondo una logica di area metropolitana, e non cambiando semplicemente nome alle vecchie province, ed oggi confina a nurd con la Provincia del Sud Sardegna. Capoluogo provvisorio della Provincia è la città di Cagliari, che è anche il capoluogo della regione, e l'amministrazione della Città metropolitata ha attualmente la sua sede nel palazzo situato al civico numero 21 di viale Francesco Ciusa a Cagliari.

La Città metropolitana di Cgliari con le sue coste e l'entroterra

Alla Città metropolitana di Cagliari appartengono territori che appartengono a due sole regioni storiche della Sardegna, ossia al Sulcis Iglesiente nella sua prima parte ad ovest, ed al Campidano di Cagliari per tutto il resto del territorio.

Le coste della Città metropolitana di Cagliari

Passato Porto Pino con la sua spiaggia candida e le sue dune, si incontrano le falesie di Capo Teulada, zona soggetta a servitù militare e quindi non visitabile, si percorre la rocciosa Costa del Sud per arrivare alle bianche spiagge di Chia. Da qui a Pula si incontrano insediamenti turistici che nascondono del tutto la costa. Oltre la lunga spiaggia del Poetto si incontra un tratto di costa sabbiosa caratterizzato di nuovo da troppi insediamenti turistici, fino ad arrivare a Cala Regina e quindi a Capo Carbonara con le splendide spiagge di Villasimius. Iniziamo quindi a percorrere la costa orientale. Passata la Costa Rei e Capo Ferrato si incontra la foce del Flumendosa con i suoi stagni.

L'entroterra della Città metropolitana di Cagliari

Il Campidano di Cagliari comprende ampi tratti di zone coltivate fino agli stagni di Cagliari che costituiscono con i loro 5000 ettari una delle zone umide più importanti d'Europa. Lo Stagno di Molentargius è la prima località in Italia nella quale il Fenicottero rosa, divenuto stanziale per la protezione della zona e l'abbondanza nelle sue acque salate del piccolo crostaceo di cui si nutre, alcunianni fa ha cominciato a figliare. Il grande porto e l'Aeroporto di Cagliari permettono di raggiungere le località della Sardegna centro-Meridionale. Fanno parte del territorio Provinciale il Lago Medio del Flumendosa ed il lago di Mulargia. Nel territorio della Provincia di trovano gli scavi archeologici della città romana di Nora. Si trovano anche a Serri il Santuario nuragico di Santa Vittoria e ad Orrolì il Nuraghe Arrubiu.

Scegli la località da visitare nella Città metropolitana di Cagliari

 

Carta geografica della Città metropolitana di CagliariPulaVilla San PietroSarrochCapoterraCagliariCagliari centroCagliari dintorniElmasAsseminiDecimomannuUtaSestuMonserratoSelargiusQuartucciuQuartu Sant'ElenaSettimo San PietroSinnaiMaracalagonisLa costa del Campidano di Cagliari

Tutte le tappe del nostro viaggio nella Città metropolitana di Cagliari

freccia1Gli ultimi Comuni del Sulcis Iglesiente.

freccia2Dopo aver visto la costiera di Pula con Santa Margherita e le sue spiagge, visitiamo la cittadina chiamata Pula, per recarci poi a Nora
      dove vedremo i suoi importanti scavi archeologici

freccia2Ci rechiamo a visitare Villa San Pietro con il suo centro abitato

freccia2Ci rechiamo a visitare Sarroch con la sua costiera e la sua importante area industriale

freccia1I primi Comuni del Campidano di Cagliari, ad ovest rispetto all'abitato di Cagliari.

freccia2Usciamo dal Sulcis Iglesiente ed entriamo nel Campidano di Cagliari per visitare Capoterra, dove è nato lo scrittore Sergio Atzeni

freccia1La città di Cagliari con il suo centro storico, i quartieri periferici ed i suoi dintorni.

freccia2Passata l'area umida di Santa Gilla arriviamo alla città di Cagliari, della quale descriviamo la storia e le principali caratteristiche
      prima di recarci a visitare il suo centro storico medioevale

freccia2Ci rechiamo a visitare il bel centro storico medioevale della città di Cagliari, con i suoi quattro quartieri, ossia Stampace,
      Castello, Marina e Villanova

freccia2Visitiamo i quartieri periferici della città di Cagliari, poi il Capo Sant'Elia con la Sella del Diavolo e l'area umida di Molentargius,
      e la frazione Pirri che costituisce una sua municipalità

freccia1I Comuni del Campidano di Cagliari a nord ovest rispetto all'abitato di Cagliari.

freccia2Ad Elmas con il suo Aeroporto che è il principale scalo aereo della Sardegna per passeggeri movimentati

freccia2Ad Assemini considerato paese chiamato antica tradizione della ceramica con il Matrimonio Tipico Asseminese e visita della vallata
       di Gutturu Mannu

freccia2A Decimomannu con la Chiesa campestre di Santa Greca ed i suoi dintorni con il suo Aeroporto Militare

freccia2Ad Uta con la Chiesa di Santa Maria e per parlare dei bronzetti nuragici di Monte Arcosu

freccia2A Sestu con la Chiesa di San Gemiliano e con il suo importante villaggio preistorico

freccia1I Comuni del Campidano di Cagliari a nord est rispetto all'abitato di Cagliari.

freccia2A Monserrato con la Cittadella Universitaria e con la Chiesa campestre di San Lorenzo Martire

freccia2A Quartu Sant'Elena, la terza città della Sardegna per numero di abitanti, con i resti dell'archeologia industriale e le sue Chiese

freccia2A Quartucciu con la Necropoli punico romana di Pill 'e Matta e l'importante tomba dei giganti di Is Concias detta Sa Dom 'e S'Orcu

freccia2A Selargius con il Matrimonio Selargino e nei dintorni l'insediamento preistorico di Su Coddu-Canelles e la frazione Su Planu

freccia2A Settimo San Pietro con i suoi dintorni nei quali si trovano il sito archeologico di Cuccuru Nuraxi ed il suo pozzo sacro

freccia2A Maracalagonis con il suo centro ed i dintorni e con la sua costiera

freccia2A Sinnai con il suo centro ed i dintorni e con la sua costiera

freccia2La costiera meridionale del Campidano di Cagliari dal Poetto a Villasimius, ossia la costa di Quartu Sant'Elena, di Maracalagonis
      e di Sinnai

La prossima tappa del nostro viaggio

Nella prima tappa del nostro viaggio nella Città metropolitana di Cagliari, dopo aver visto la costiera di Pula con Santa Margherita e le sue spiagge, visiteremo la cittadina chiamata Pula, per recarci poi a Nora dove vedremo i suoi importanti scavi archeologici


pagina menu

Sardegna Holiday

pagina successiva

Tutte le foto e riprese sono state effettuate da privati a scopo amatoriale per uso personale e per motivi di studio, senza fini di lucro. Alle nostre foto della Sardegna, se ne aggiungono molte inviateci da amici, alcune tratte da Wikipedia in base ai termini della GNU Free Documentation License, ed altre sono tratte da Internet. Alcune informazioni sulle descrizioni dei comuni sono tratte dal sito italiapedia.it, foto sono tratte da viaggioinsardegna.it, descrizoni e foto di Chiese dai siti Chiesedisardegna.weebly.com e Chiesecampestri.it, foto di stazioni ferroviarie dai siti lestradeferrate.it e trenomania.org, altre da siti differente. Se viene segnalata l'eventuale violazione del copyright, provvederemo a rimuoverle. È consentito scaricare testi, foto e riprese dell'autore per uso privato senza eliminare i riferimenti. È vietato qualsiasi utilizzo commerciale del materiale pubblicato in assenza di apposita autorizzazione. Non è consentita la riproduzione delle foto e riprese di terzi, dei libri e di altro materiale non realizzato dall'autore.

© Claudio de Tisi 2002-2017 - Codice Fiscale DTSCLD44M23F132W