Un sito di oltre 450 pagine che descrive tutta l'Isola e che ha ricevuto fino a oltre 900 visitatori in un solo giorno

La mia SardegnaLa bandiera della Sardegna

Home page Guest book Siti amici Sostienici Mappa del sito


pagina precedentepagina menu

Segnala la tua attività

pagina successiva

Il nostro libro degli ospiti


Leggi l'elenco dei messaggio Leggi tutti messaggio

 

Aggiungi il tuo messaggio


messaggio numero 726

Nuove pagine con le quali iniziamo la visita della regione storica della Marmilla

Abbiamo pubblicato nuove pagine con le quali iniziamo la visita della regione storica della Marmilla:

-> Visita della Marmilla Settentrionale:
 - Nella Marmilla Settentrionale a Mogorella nei cui dintorni si trova il protonuraghe Friorosu
 - Deviazione verso nord a Ruinas un paese nuorese in provincia di Oristano con la piccola chiesa campestre di Santu Teru
 - Villa Sant'Antonio con nei dintorni numerosi menhir protoantropomorfi e l'importante necropoli di Genna Salixi
 - Asuni famosa per la sagra del Gattou e con nei dintorni i menhir protoantropomorfi di Corongiu e la necropoli di Burdaga

-> Una deviazione nel Mandrolisai:
 - Una deviazione nel Mandrolisai a Samugheo con il Museo dell'Arte Tessile e nei dintroni il Castello di Medusa

-> Ritorniamo nella Marmilla Settentrionale:
 - Torniamo nella Marmilla e visitiamo Senis con il Palazzo Baronale e la Fontana Spagnola
 - Nureci con il Mamma Blues Festival e nei dintorni il recinto megalitico di Sa Corona 'e Su Crobu

-> Una deviazione nel Sarcidano:
 - Nel Sarcidano a Laconi con il palazzo Aymerich ed il Museo Archeologico delle Statue Menhir e con il parco Aymerich

-> Di nuovo nella Marmilla Settentrionale:
 - Ritorniamo in Maramilla e visitiamo Assolo con la chiesa campestre, il nuraghe e l'area archeologica di Santa Lucia
 - Usellus con le sue chiese e con i siti archeologici che si trovano nel suo territorio
 - Albagiara con il suo centro ed i dintorni nei quali si trova il nuraghe complesso di San Lussorio Martire
 - Gonnosnò con mei dintorni il tempio a pozzo e le tre tombe di giganti di San Salvatore
 - Sini con la chiesa di San Giorgio e la sagra de Su Pani 'e Saba che attira ogni anno migliaia di persone
 - Baradili il più piccolo comune della Sardegna conosciuto per la sagra dei ravioli
 - Baressa il paese conosciuto per la sagra della mandorla.

Siete tutti in grado di visitarle e di inviarci eventuali annotazioni e commenti.

Claudio  |  Milano  |  05/08/2022 08:19:14

 Torna all'elenco dei messaggi

 


pagina precedentepagina menu

Segnala la tua attività

pagina successiva

Tutte le foto e riprese sono state effettuate a scopo amatoriale per uso personale senza fini di lucro. Alle nostre foto se ne aggiungono altre inviateci da amici ed alcune tratte da Internet. Alcune informazioni sulle descrizioni dei comuni sono tratte da italiapedia.it, informazioni sui siti archeologici da tharros.info, descrizoni e foto di chiese da chiesedisardegna.weebly.com e chiesecampestri.it, foto di impianti sportivi da sardegnasport.it, altre da siti differenti. È consentito scaricare testi, foto e riprese dell'autore per uso privato senza eliminare i riferimenti. Libri e filmati sono riprodotti per farli conoscere ma non è consentita la riproduzione delle foto di terzi, dei libri, dei filmati e di altro materiale non realizzato dall'autore. È vietato qualsiasi utilizzo commerciale del materiale in assenza di apposita autorizzazione.

© Claudio de Tisi 2002-2022 - Codice Fiscale DTSCLD44M23F132W